Industria 4.0 - “Profili evolutivi dell’industria. Verso la fabbrica intelligente”

Codice

IN401.17

Industria 4.0 descrive una evoluzione dei processi produttivi – e, più in generale, dei processi interni alle imprese – rispondente a principi di flessibilità, innovazione, efficienza, qualità. Dopo le esperienze precedenti del passaggio a nuovi paradigmi tecnologico-industriali – si pensi alla meccanizzazione del processo produttivo (fase 1.0), all’impiego nello stesso dell’energia elettrica (fase 2.0), fino a giungere alla sua automazione (fase 3.0) – l’industria si appresta ad affrontare un ulteriore e significativo cambiamento consistente nel suo passaggio in rete (fase 4.0). Anche in quest’ultima fase, l’economia è destinata a modificare le caratteristiche delle sue componenti fondamentali: imprese, domanda, mercato del lavoro.

La prospettiva di una industria interconnessa riposa, pertanto, sulla disponibilità di sistemi di Ict realizzati secondo logiche cloud e di internet of things che possano far interagire le fasi di lavorazione all’interno di filiere produttive verticali, ma anche imprese che operano nella stessa fase di una filiera e che propendono a collaborare allo scopo di condividere gli investimenti.

In un contesto 4.0 i processi produttivi e quelli collaborativi si caratterizzano anche per gli aspetti di raccolta (produzione) e trattamento delle informazioni in forma autonoma senza i quali gli stessi processi non potrebbero conseguire la necessaria flessibilità per adattarsi alle indicazioni della domanda e ad ogni altra variazione dell’ambiente.

La sopravvivenza delle imprese – per usare un’immagine darwiniana – dunque passa anche per l’integrazione delle Ict nei sistemi reticolari a cui esse appartengono; sistemi che, in tale prospettiva, evolvono verso forme di intelligenza produttiva.

Dal punto di vista dell’economia aziendale, la cosiddetta “quarta rivoluzione industriale” è destinata a modificare i modelli aziendali, sia sotto il profilo organizzativo sia per gli aspetti di flessibilità della produzione sopra richiamati sia, ancora, sul lato dei processi decisionali che diventano più accurati e veloci grazie a una base informativa molto ampia (big data). Tale paradigma contribuisce anche al consolidamento di quelle strategie «sistemiche» in atto rappresentate dalla costituzione di strutture reticolari collaborative, intermedie tra quelle estreme dell’integrazione verticale e del mercato, in cui la circolazione delle conoscenze è una condizione essenziale per la loro stessa sopravvivenza.

FORMA CAMERA – Azienda Speciale della Camera di Commercio di Roma – organizza il corso “Industria 4.0 – Profili evolutivi dell’industria. Verso la fabbrica intelligente”.  La finalità è quella   fornire ad aspiranti imprenditori, manager di impresa, quadri di azienda e risorse umane la consapevolezza che la “quarta rivoluzione industriale” implica un nuovo modo di fare impresa e dunque un cambiamento di mentalità volto a concepire nuovi modelli aziendali che, nella prospettiva 4.0, si caratterizzano sotto il profilo del passaggio in Rete dei processi industriali e organizzativi.

 

Le modalità

La formazione si articolerà in 3 incontri di 4 ore l’uno e avrà la seguente programmazione:

 

10.10.2017

MODULO I

Profili evolutivi dell’industria

  • Dalle fabbriche di Manchester (1.0) alle aziende connesse in rete (4.0)
  • Ruolo delle ICT nella terza rivoluzione industriale (impiego del software)
  • Ruolo delle ICTY nella quarta rivoluzione industrilae (dal digitale all’interconnessione)
  • Case study. Esempi di applicazione delle ICT nelle aziende

MODULO II

Industria 4.0 ed Economia collaborativa

  • Nuovi modelli aziendali determinati dal fenomeni Industria 4.0
  • Uso delle piattaforme digitali
  • Interconnessione delle catene di fornitura e subfornitura fino al rapporto con il cliente finale
  • Case study – ADIDAS: dalla delocalizzazione in Asia al ritorno in Europa e all’impiego di robot e operai specializzati

 

17.10.2017

MODULO III

Internet of Things e “Servitizzazione”

  • Descrizione del fenomeno IoT
  • Industria 4.0 come applicazione del fenomeno IoT
  • La “servitizzazione”: (i) il servizio che si aggiunge al prodotto e (ii) il servizio che sostituisce il prodotto
  • Case study – L’esperienza Bosch. La tecnologia Bosch Rexroth
  • Le necessità di raccolta e trattamento dei dati personali da parte dell’impresa
  • La privacy dei consumatori nel rapporto con l’impresa
  • La privacy come fattore di marketing e di fidelizzazione del cliente

 

24.10.2017

MODULO IV

Industria 4.0 e impatto socio economico

  • L’intelligenza artificiale dell’azienda
  • Come cambia il lavoro nell’era digitale
  • Le nuove figure professionali
  • Case study – Amazon e i magazzini 4.0

Per ulteriori informazioni contattare: [t] 06571171 - [e] info@formacamera.it

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Newsletter

Iscriviti alla newsletter di Forma Camera e resta aggiornato sulle nostre novità