Indicatore trimestrale di tempestività dei pagamenti

Ai sensi dell’ Art. 33, Decreto Legislativo del 14 marzo 2013, n. 33 e degli Artt. 9 e 10 del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 22 settembre 2014, in questa sezione è pubblicato, con cadenza annuale e trimestrale, l’indicatore dei tempi medi di pagamento relativi agli acquisti di beni, servizi e forniture, denominato: «indicatore di tempestività dei pagamenti».

Secondo le disposizioni dell’art. 9 del D.P.C.M. 22 settembre 2014, l’indicatore viene calcolato come somma, per ciascuna fattura emessa a titolo di corrispettivo di una transazione commerciale, dei giorni effettivi intercorrenti tra la data di scadenza della fattura o richiesta equivalente di pagamento e la data di pagamento ai fornitori, moltiplicata per l’importo dovuto, rapportata alla somma degli importi pagati nel periodo di riferimento.

2022

  • I trimestre: 23,26 giorni

2021

  • IV trimestre: -7,60 giorni
  • III trimestre: – 9,20 giorni
  • II trimestre: – 0,40 giorni
  • I trimestre: – 12,55 giorni

Indicatore anno 2021: -7,44 giorni

2020

  • IV trimestre: – 7,29 giorni

  • III trimestre: – 2,82 giorni

  • II trimestre: – 6,65 giorni

  • I trimestre: – 13,03 giorni

Indicatore anno 2020: -7,45 giorni

2019 

  • IV trimestre: 2,12 giorni

  • III trimestre: 6,13 giorni

  • II trimestre: 10,56 giorni

  • I trimestre: 29,06 giorni

Indicatore anno 2019: 11,97 giorni

2018

  • IV trimestre: 16,80 giorni

  • III trimestre: 16,80 giorni

  • II trimestre: 16,20 giorni

  • I trimestre: 16,30 giorni

Indicatore anno 2018: 16,50 giorni

2017

  • IV trimestre: 21,28 giorni

  • III trimestre: 19,13 giorni

  • II trimestre: 21,00 giorni

  • I trimestre: 19,30 giorni

Indicatore anno 2017: 20,18 giorni

2016

  • IV trimestre: 12,41 giorni

  • III trimestre: 15,16 giorni

  • II trimestre: 13,95 giorni

  • I trimestre: 13,25 giorni

Indicatore anno 2016: 13,71 giorni

Newsletter

Iscriviti alla newsletter di Forma Camera e resta aggiornato sulle nostre novità